L’Immobiliare.com Verona

Agente immobiliare professionale: la nuova Norma UNI 11932

“Questa nuova norma definisce i requisiti professionali relativi all’agente immobiliare ed individuandone compiti, conoscenze, abilità e responsabilità”; va subito detto che con questo riferimento “si alza molto l’asticella” (finalmente -n.d.r.) e che se fosse applicata metterebbe fuori gioco molti mediatori ed agenzie poco o nulla strutturate (o poco o nulla competenti) a favore di un importante valore: la qualità.

Il “cuore” del documento” ruota attorno allo sviluppo di cinque macro-dimensioni dei compiti dell’agente immobiliare che si dividono in (estratto):

1) Audit documentale: preliminarmente l’agente immobiliare raccoglie la documentazione completa e tramite il suo controllo verifica la sussistenza della regolarità e conformità dell’immobile, la titolarità, la situazione edilizia, urbanistica e catastale, la provenienza, la situazione condominiale, la situazione impiantistica, i vincoli, le trascrizioni ed iscrizioni pregiudizievoli e quant’altro inerente la regolarità e conformità dell’immobile ai fini di una sua eventuale trasferibilità e commerciabilità.

L’agente immobiliare è tenuto ad utilizzare la diligenza ordinaria professionale al fine di verificare l’autenticità della documentazione fornitagli da terzi, anche a mezzo di altri professionisti.

2) Valutazione immobiliare:

  1. attribuzione del valore di mercato in considerazione della norma UNI 11612:2015, in cui viene redatta una valutazione immobiliare professionale scritta, su incarico conferito da soggetto legittimato, con la definizione del valore di mercato e la messa in atto della verifica di regolarità e conformità, con il supporto di adeguata documentazione.
  2. giudizio di stima sommario, che potrà essere richiesto da soggetto legittimato all’agente immobiliare. L’agente, sulla base della planimetria e visura catastale, dopo avere verificato la consistenza delle superfici ed effettuato un sopralluogo ove possibile, potrà determinare il valore di mercato, assumendo, laddove non ci siano evidenti difformità, che l’immobile sia in regola e conforme alle normative vigenti. Qualora venga conferito un incarico di mediazione alla compravendita, dovrà essere effettuata la verifica di regolarità e conformità al fine di validare il valore sommariamente determinato.

3) Incarico di mediazione: si definisce un incarico scritto di mediazione finalizzato alla vendita dell’immobile, completo dei documenti acquisiti in fase di audit documentale ovvero nella parte di valutazione immobiliare; In considerazione delle risultanze dell’audit documentale, l’incarico dovrà contenere anche l’indicazione di eventuali iter e tempistiche necessari alla regolare trasferibilità e commerciabilità dell’immobile compresa, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la conformità urbanistica, edilizia e catastale.

4) Collaborazione professionale: potrà condividere con altri agenti immobiliari il suddetto incarico, al fine di implementare le opportunità di vendita e di collaborazione nell’interesse del committente e a beneficio dei tempi di concretizzazione della vendita;

Potrà inoltre fin dall’audit documentale coinvolgere professionisti terzi, ognuno per la propria specifica competenza.

5) Proposta di acquisto: il proponente sottoscrive la proposta irrevocabile di acquisto immobiliare, la quale dovrà contenere, oltre agli elementi essenziali ex anche tutte le risultanze dell’audit documentale, nonché l’indicazione di eventuali iter e tempistiche necessari alla regolare trasferibilità e commerciabilità dell’immobile compresa, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la conformità urbanistica, edilizia e catastale.

Tutto quanto sopra sintetizzato, è molto ben definito e protocollato in un vero e proprio manuale operativo.

Ora, se da un lato va ricordato che le norme UNI sono norme volontarie, significando con ciò che non vi è nessun obbligo giuridico di osservarle, certamente la loro diffusione da parte di associazioni e professionisti, farà in modo che il “cliente di agenzia” sia maggiormente informato del livello di competenza che dovrebbe trovare in un professionista del settore.

Post relativi