Cerca
  • Andrea Zorzanello

Immobili e Wall Street: aggiornamento



Come sta andando il comparto immobiliare nella borsa americana a due giorni dalla precedente analisi? (Vedi post del 18 marzo)

In momenti di mercato normale i prezzi dei titoli immobiliari e non andrebbero rivisti dopo una settimana e anche più. Ma la volatilità in questi giorni è talmente alta che le variazioni possono essere lo stesso significative.

Questo rende complesso capire anche il vero trend, la direzione che prenderanno i vari titoli.


Ma chi in questi giorni posa il suo sguardo sul web, si sarà già accorto che le aziende hanno già avviato processi di rinnovamento soprattutto nell'ambito dei servizi.

Distribuzione a domicilio, incontro clienti tramite collegamenti via computer (conference call), lavoro da casa per i dipendenti (smart working), ecc.: pubblicità rassicurante per dire "siamo qui, non potete venire da noi, veniamo noi da voi!"


Le società di telecomunicazione, distribuzione, produzione software, aziende online stanno mettendo in atto quelle procedure che a mio avviso avevano già strutturato negli anni passati.

Non a caso proprio ieri Microsoft ha superato Apple, di qualche miliardo di dollari, come società più capitalizzata al mondo!


Un esempio vicino al nostro territorio è una nota compagnia di assicurazioni, che ha fornito i dipendenti dei mezzi per poter lavorare da casa già da qualche tempo e che, causa l'epidemia, ha messo in funzione immediatamente.


Sarà corretto, nei prossimi anni, presupporre che le abitazioni dovranno avere una nuova zona: quella lavorativa. Dopo aver mandato in pensione tinelli, corridoi ed ingressi troppo ampi, cucinini, ecc. i progettisti metteranno in risalto la possibilità di avere negli appartamenti una stanze o una zona abbastanza riservata per poter lavorare da casa.

In effetti, alcuni nostri appartamenti realizzati in nuove costruzioni, sono molto apprezzati dai giovani perché hanno già questa possibilità.



Monitoriamo le nostre posizioni:

S&P500: le 500 maggiori aziende USA. Sta facendo quello che in gergo si chiama "lateralizzare", segno che il mercato potrebbe avere "digerito" quanto c'era da digerire. E', al momento un segnale tecnico di cambio direzione. Da ribassista a rialzista.


Uguale situazione per Google (inutile mettere il grafico)




Amazon: prosegue il trend rialzista. Solo 4 giorni fa si trovava a circa $1630 per azione, ieri ha chiuso $1880: sono +$250 pari al +15%. 100 azioni equivalgono a un guadagno di 25.000 dollari (in tre giorni)

Uno dei più movimentati titoli italiani, ENEL, è quotato circa €5,50 ha avuto nello stesso periodo un rialzo di +52 centesimi di euro) che per 100 azioni equivalgono a 52 euro.

Qui si capisce cos'è Amazon!



Microsoft e Cisco (telecomunicazioni): metto solo i grafici. Ormai sappiamo come leggerli.



Guardiamo ora l'immobiliare

Realty Income: ovviamente non può avere l'esplosione di altri prodotti, ma il comportamento segue il trend del momento. Mostra un accenno di cambio direzione.

Ricordo che il 31 marzo sono in scadenza, come ogni fine mese, i dividendi.

Fattore importante ricordo non è tanto il valore del titolo, ma la costante rendita. Paragoniamola alla rendita di una locazione.







* Nota: i grafici sopra riportati sono aggiornati al 20 Marzo 2020. Ogni barra equivale ad un giorno di contrattazioni. Verde prezzo in rialzo, rosso prezzo in ribasso.


Se si desiderano ulteriori informazioni o chiarimenti mi potete sempre contattare



Andrea Zorzanello

L'immobiliare.com Verona Centro

andrea.zorzanello@limmobiliare.com

22 visualizzazioni

045 803 5727

©2020 di L'immobiliare.com Verona Centro. Creato da Agrimcasa Srl