L’Immobiliare.com Verona

Rassegna stampa immobiliare – 9 aprile 2024

A marzo 2024 i prezzi delle case in vendita crescono ancora: Milano, Bolzano e Firenze sul podio

In un mese la media di euro al metro quadro per gli immobili residenziali in vendita è cresciuto di quasi due punti percentuali. Secondo i dati elaborati da Immobiliare.it Insights – la proptech company del gruppo di Immobiliare.it – nell’Osservatorio mensile di marzo 2024, la media nazionale è arrivata a 2.190 €/mq, con un picco di 2.422 €/mq al Centro e un minimo di 1.347 €/mq sulle Isole. Milano resta saldamente al primo posto: è l’unica città in cui il prezzo medio supera i 5mila euro al metro quadro, ma, tra i capoluoghi di provincia, è “incalzata” da Bolzano che in un mese è passata da 4.692 a 4.701 €/mq. Segue Firenze, dove i prezzi continuano a salire.

Articolo completo

Come i mutui a tasso variabile sono cambiati con l’aumento dei tassi Bce

L’aumento dei tassi Bce degli ultimi mesi, e la recente decisione di lasciare, almeno per il momento, la situazione invariata, ha generato una serie di conseguenze per coloro che hanno sottoscritto mutui a tasso variabile, sia privati che ditte individuali. Secondo l’analisi condotta da CRIF sull’impatto dell’innalzamento dei tassi sui mutui (elaborata sulla base del patrimonio informativo del Sistema di Informazioni Creditizie EURISC), il 26% dei mutui ipotecari attivi a gennaio 2022 era a tasso variabile. L’effetto più tangibile dell’innalzamento dei tassi è stato sulla rata media di questi ultimi: ecco come.

Articolo completo

Dubai scala la classifica per attrazione e redditività

Il mercato residenziale di Dubai, sebbene sia cresciuto molto negli ultimi anni (oltre 20milioni di abitazioni a fronte di circa 3,5 milioni di residenti) secondo molti osservatori può offrire ancora delle opportunità (ndr il real estate contribuisce al 30% del PIL). Se a gennaio ha raggiunto in termini di vendite il record storico con 9,6 miliardi di dollari, secondo un rapporto di S&P Global, il real estate nel 2024 probabilmente crescerà del 5-7%. A trainare la domanda giovani imprenditori e soggetti con grandi patrimoni.

Articolo completo